WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
GL Pharma
EPA 2017

Vareniclina, un’opzione nella cessazione dell’abitudine al fumo


Le attuali terapie per la cessazione dell’abitudine al fumo presentano un limitato successo.

La Vareniclina ( Chantix ) è un nuovo agonista parziale del recettore nicotinico, sviluppato per la cessazione dell’abitudine al fumo.

Uno studio ha valutato l’efficacia, la tollerabilità e la sicurezza di 3 dosaggi di Vareniclina, in confronto a Bupropione e a placebo.

Fumatori sani, di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, sono stati assegnati in modo casuale a: Vareniclina 0.3mg una volta die ( n = 128 ), 1mg una volta die ( n = 128 ) o 1mg due volte die ( n = 127 ), per 6 settimane e placebo per 1 settimana; Bupropione sustained-release ( SR ) 150mg 2 volte die ( n = 128 ) per 7 settimane; oppure placebo ( n = 127 ) per 7 settimane.

Durante la fase di trattamento, la percentuale di cessazione continua dell’abitudine al fumo nelle prime 4 settimane è risultata significativamente più alta nel gruppo trattato con Vareniclina 1mg due volte die ( 48%; p < 0.01 ) e 1mg una volta die ( 37.3%; p < 0.001 ) rispetto al placebo ( 17.1% ). La percentuale di cessazione nel gruppo Bupropione è stata del 33.3% ( p = 0.002 versus placebo ).

La percentuale di cessazione continua, confermata dal test del monossido di carbonio, dalla 4.a settimana alla 52.a era significativamente più alta nel gruppo Vareniclina 1mg 2 volte die, rispetto al placebo ( 14.4% versus 4.9%; p = 0.02 ).
La percentuale del Bupropione è stata del 6.3% ( p = 0.60 versus placebo ).

L’interruzione del trattamento a causa di eventi avversi è stata del 15.9% per il Bupropione, del 14.3-11.2% per la Vareniclina e del 9.8% per il placebo

I dati dello studio hanno dimostrato l’efficacia della Vareniclina sia nel breve periodo ( secondo gli schemi posologici: 1mg due volte die e 1mg una volta die ) sia nel lungo periodo ( secondo lo schema posologico: 1mg due volte die ), nei confronti del placebo. ( Xagena2006 )

Nides M et al, Arch Intern Med 2006; 166: 1561-1568


Psyche2006 Farma2006




Indietro