EPA 2017
American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Xagena Mappa

Storia familiare di schizofrenia e disturbo bipolare come fattori di rischio per autismo


Il rapporto eziologico e clinico tra disturbi dello spettro autistico e schizofrenia non è chiaro. Il grado in cui queste patologie condividono una base eziologica ha implicazioni importanti per i medici, i ricercatori e i pazienti affetti da questi disturbi.

È stato effettuato uno studio caso-controllo per determinare se una storia familiare di schizofrenia e/o disturbo bipolare sia un fattore di rischio per i disturbi dello spettro autistico.

Lo studio ha valutato casi di schizofrenia o di disturbo bipolare nei parenti di primo grado dei probandi in 3 registri di popolazione campione in Svezia, Stockholm County ( Svezia ), e Israele.

La presenza di schizofrenia nei genitori è risultata associata a un aumentato rischio di disturbi dello spettro autistico in una coorte nazionale svedese ( odds ratio, OR=2.9) e in una coorte di Stockholm County ( OR=2.9 ).

Allo stesso modo, la schizofrenia in un fratello è stata associata a un aumentato rischio di disturbi dello spettro autistico in una coorte nazionale svedese ( OR=2.6 ) e in una coorte di coscrizione israeliana ( OR=12.1 ).

Il disturbo bipolare ha mostrato associazioni analoghe, ma di minore entità.

In conclusione, i risultati da questi 3 registri, insieme ai risultati coerenti di uno studio simile in Danimarca, hanno indicato che i disturbi dello spettro autistico, schizofrenia e disturbo bipolare condividono comuni fattori eziologici. ( Xagena2012 )

Sullivan PF et al, Arch Gen Psychiatry 2012; 69: 1099-1103

Psyche2012



Indietro