EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
Xagena Mappa

Ruolo della patologia cerebrale nell’insorgenza di psicosi nei pazienti con epilessia


Un’indagine epidemiologica a 3 anni ha valutato la prevalenza di psicosi su 2.623 pazienti epilettici, rispetto ai pazienti con altre malattie croniche.

Lo studio aveva come scopo quello di esplorare il ruolo della patologia cerebrale, rispetto al ruolo del carico cronico di malattia, nell’insorgenza della psicosi.

La valutazione ha riguardato 1.752 pazienti con malattie croniche e 901 pazienti con epilessia, ed è stata effettuata mediante CIDI, MINI ed intervista psichiatrica.

Sono stati individuati 52 pazienti con psicosi prevalente, di cui 49 ( 5.4% ) nel gruppo epilessia e 3 ( 0.17% ) nel gruppo malattie croniche.
L’età di questi pazienti era compresa tra i 18 e gli 88 anni, con un’età media di 42 anni.

Il rischio relativo ( RR ) è risultato pari a 8.37.

Nel 32,6% ( 16/49 ) dei pazienti epilettici, era presente una patologia cerebrale con localizzazione prevalentemente temporale e frontale, di origine vascolare o infettiva, ad insorgenza in età infantile.

Dallo studio è emerso che nell’insorgenza di psicosi nei pazienti con epilessia, il ruolo della patologia cerebrale, localizzata specialmente a livello temporale sinistro e frontale, è di rilevante importanza a livello eziologico. ( Xagena2008 )

van der Feltz-Cornelis CM et al, Seizure 2008; Epub ahead of print


Psyche2008 Neuro2008


Indietro