WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
GL Pharma
American Psychiatric annual meeting
EPA 2017

Rischio di morte cardiaca improvvisa con i farmaci antipsicotici atipici


Coloro che fanno uso di farmaci antipsicotici tipici presentano un aumentato rischio di gravi aritmie ventricolari e morte cardiaca improvvisa.
Ci sono, tuttavia, meno informazioni riguardo alla sicurezza cardiaca dei farmaci antipsicotici atipici che hanno ampiamente sostituito i più vecchi farmaci nella pratica clinica.

Ricercatori della Vanderbilt University a Nashville negli Stati Uniti hanno calcolato l’incidenza aggiustata di morte cardiaca improvvisa tra gli utilizzatori correnti dei farmaci antipsicotici in uno studio di coorte retrospettivo di soggetti partecipanti al Programma Medicaid nel Tennessee.

L’analisi primaria comprendeva 44.218 e 46.089 utilizzatori, rispettivamente, di singoli farmaci tipici e atipici, e 186.600 non utilizzatori di farmaci antipsicotici.

Per valutare il confondente residuo, è stata compiuta un’analisi secondaria degli utilizzatori di farmaci antipsicotici che al basale non presentavano diagnosi di schizofrenia o di psicosi correlate, rispetto ai non-utilizzatori; il confronto è stato fatto con il propensity score ( la probabilità predetta che questi avrebbero potuto essere gli utilizzatori di farmaci antipsicotici ).

Gli utilizzatori correnti di farmaci antipsicotici tipici e atipici hanno presentato una più alta percentuale di morte cardiaca improvvisa rispetto a coloro che non facevano uso di farmaci antipsicotici con un rapporto del tasso di incidenza aggiustato di 1.99 e 2.26, rispettivamente.

Il rapporto del tasso di incidenza fra gli utilizzatori di antipsicotici atipici rispetto a coloro che hanno fatto uso di antipsicotici tipici è stato pari a 1.14. Gli ex-utilizzatori di farmaci antipsicotici non presentavano nessun significativo aumento del rischio ( rapporto del tasso di incidenza: 1.13 ).

Per entrambe le classi di farmaci il rischio fra gli utilizzatori correnti è aumentato in modo significativo con un incremento del dosaggio.
Tra gli utilizzatori di antipsicotici tipici, il rapporto del tasso di incidenza è aumentato di 1.31 per coloro che prendevano alti dosaggi ( pTra gli utilizzatori di farmaci atipici, il rapporto del tasso di incidenza è aumentato da 1.59 per coloro che assumevano bassi dosaggi o 2.86 per coloro che invece erano trattati con alte dosi ( p=0.01 )

In conclusione, gli attuali utilizzatori di antipsicotici tipici e atipici avevano un simile aumento del rischio dose correlato di morte cardiaca improvvisa. ( Xagena2009 )

Ray WA et al, N Engl J Med 2009; 360: 225-235


Psyche2009 Farma2009 Cardio2009


Indietro