WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
GL Pharma
EPA 2017

L’uso prolungato di Marijuana associato a un aumento del rischio di psicosi


I giovani adulti che sono fumatori di lunga data di Marijuana hanno maggiori probabilità di andare incontro a allucinazioni, deliri o di manifestare segni di psicosi, rispetto ai fumatori di breve durata o persone che non hanno mai fumato Marijuana.

Queste le conclusioni di uno studio su 3.801 giovani adulti.

I giovani che sperimentano allucinazioni nei primi anni di vita hanno una maggiore probabilità di aver fatto uso, più a lungo e più spesso, di Marijuana.

Dalla ricerca è emerso che: il 17.7% dei giovani ha fatto uso della Marijuana per 3 anni o meno; il 16.2% l’aveva consumata per 4-5 anni; il 14.3% aveva fumato per 6 anni o più.

Nel complesso, 233 soggetti sono andati incontro ad almeno un caso di allucinazione, e 65 hanno ricevuto una diagnosi di psicosi non-affettiva.

Rispetto a coloro che non avevano mai fatto uso di Cannabis, i giovani adulti che avevano fumato Marijuana per 6 o più anni presentavano una probabilità doppia di sviluppare psicosi non-affettiva.

Lo studio ha anche mostrato che coloro che avevano fatto uso di Marijuana da almeno 6 anni presentavano una probabilità quattro volte maggiore di avere più alti punteggi alla scala PDI ( Peters et al Delusions Inventory ), che misura i deliri. ( Xagena2010 )

Fonte: Archives of General Psychiatry, 2010


Psyche2010


Indietro