American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
Xagena Mappa
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017

L’uso prolungato del cerotto alla Nicotina favorisce l'astinenza da fumo


Una ricerca, compiuta presso l’University of Pennsylvania School of Medicine a Filadelfia negli Stati Uniti, ha mostrato che l'uso prolungato di un cerotto alla Nicotina ( Nicoderm CQ ) per 24 settimane contro le 8 settimane standard aumenta il numero dei fumatori che riescono a mantenere la propria astinenza dal fumo.

Lo studio è stato pubblicato su Annals of Internal Medicine.

La dipendenza da tabacco è una malattia cronica, recidivante, che richiede di norma un trattamento prolungato.

Sono stati studiati 568 fumatori adulti che avevano fumato 10 o più sigarette al giorno nell'anno precedente.

Alla fine dello studio di 24 settimane, i fumatori che hanno fatto uso del cerotto alla Nicotina durante tutto il periodo avevano una probabilità maggiore di riuscire a smettere di fumare rispetto a quelli in cui il placebo è stato mantenuto per 8 settimane: il 31.6% dei soggetti in terapia prolungata non ha fumato negli ultimi 7 giorni, rispetto al 20.3% di quelli nel gruppo terapia standard.

Più del 19% dei partecipanti assegnati al trattamento prolungato con il cerotto alla Nicotina non ha fumato nel corso dello studio, contro il 12.6% di coloro che sono stati sottoposti a terapia transdermica attiva per 8 settimane.

I benefici hanno anche riguardato gli individui che sono andati incontro a recidiva durante lo studio; i fumatori in terapia prolungata hanno presentato un periodo di astensione dal fumo di sigaretta più lungo, e avevano una maggiore probabilità di smettere di fumare di nuovo, anche se recidivi.

Tuttavia, l’analisi, compiuta dopo 52 settimane, non ha evidenziato alcuna differenza nelle misure principali di astinenza dal fumo tra quelli che avevano fatto uso della terapia prolungata ( 14.5% ) e quelli che invece avevano utilizzato la terapia standard ( 14.3% ), anche se i soggetti del gruppo cerotto alla Nicotina per 24 settimane avevano una maggiore probabilità ( 29.1% contro 21.3% ) nel corso dell’anno di riuscire a smettere di fumare per periodi di durata superiore a 7 giorni consecutivi.

Anche se le terapie farmacologiche per bocca, tra cui Zyban ( Buproprione ) e Chantix ( Vareniclina; in Italia: Champix ), producono risultati simili alla terapia transdermica prolungata, il cerotto alla Nicotina rappresenta un'opzione per la cessazione dell’abitudine al fumo che può essere utile per le persone con disturbi convulsivi o problemi di salute mentale tra cui la depressione. ( Xagena2010 )

Fonte: University of Pennsylvania, 2010

Farma2010 Psyche2010


Indietro