American Psychiatric annual meeting
GL Pharma
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017

La Venlafaxina efficace nel trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo, non responder agli SSRI


Circa il 40% dei pazienti con un disturbo ossessivo-compulsivo non risponde al trattamento con gli SSRI ( inibitori selettivi del reuptake della serotonina ).

La Venlafaxina ( in Usa Effexor , in Italia Efexor ) è un inibitore del reuptake della serotonina e della norepinefrina ( SNRI ).

Lo studio , compiuto presso il Dipartimento di Psichiatria del Mount Sinai School of Medicine a New York, ha valutato l’efficacia della Venlafaxina nei pazienti con disturbo ossessivo-compulsivo, non responder al trattamento con gli SSRI.

Dei 39 pazienti trattati con la Venlafaxina, il 69,2% (n=27) ha risposto al trattamento.

La dose media di Venlafaxina somministrata è stata di 232,2 mg/die (range: 37,5 – 375 mg/die).

I risultati devono tuttavia essere confermati poiché lo studio presenta diversi limiti (disegno aperto, studio retrospettivo). ( Xagena2003 )

Hollander E et al, J Clin Psychiatry 2003; 64:546-550


Psyche2003 Farma2003


Indietro