American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017
Xagena Mappa

Benefici dal trattamento con Ioscina nell'ipersalivazione indotta da Clozapina, un antipsicotico


La Clozapina ( Leponex ) è l'unico antipsicotico basato sulla evidenza per la schizofrenia resistente al trattamento.
Tuttavia, il farmaco presenta notevoli effetti collaterali, limitando la sua usabilità e riducendo l'aderenza dei pazienti.

Uno dei più comuni effetti collaterali è l'ipersalivazione, che può essere debilitante, stigmatizzante e potenzialmente pericolosa attraverso la sua associazione con la polmonite da aspirazione.
C'è una scarsità di evidenze su possibili strategie di trattamento per l'ipersalivazione.

Uno studio ha esaminato l'efficacia della Ioscina ( Scopolamina ) per l'ipersalivazione indotta da Clozapina.

A 14 pazienti ricoverati a cui era stata diagnosticata schizofrenia resistente al trattamento, trattati con Clozapina ed affetti da ipersalivazione, sono stati randomizzati a ricevere Ioscina 0.3 mg oppure placebo al giorno per 4 settimane ciascuno in uno studio crossover randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo.

L'endpoint primario era rappresentato dal miglioramento del punteggio alla scala TNHS ( Toronto Nocturnal Hypersalivation Scale ).
Gli endpoint secondari erano il cambiamento della quantità di federe ( teli di protezione per il cuscino ), l'ansia, la depressione e la qualità di vita.

L'ipersalivazione è migliorata significativamente con la Ioscina rispetto al placebo quando misurata con la scala TNHS ( odds ratio, OR= 0.21, intervallo di confidenza al 95%: 0.16-0.28, P inferiore a 0.001 ).
Nessuna differenza significativa è stata osservata in nessuno degli esiti secondari.

In conclusione, questo studio ha mostrato un effetto benefico della Ioscina rispetto al placebo nell'ipersalivazione indotta da Clozapina. ( Xagena2019 )

Segev A et al, Int Clin Psychopharmacol 2019; Epub ahead of print

Psyche2018 Farma2018


Indietro