Forum Psichiatrico
GL Pharma
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Associazione della bulimia nervosa con rischio a lungo termine di malattie cardiovascolari e mortalità tra le donne


La bulimia nervosa è associata a complicazioni cardiovascolari a breve termine nelle donne, ma le sue conseguenze a lungo termine sulla salute cardiovascolare sono sconosciute.

È stata studiata l'associazione della bulimia nervosa con il rischio a lungo termine di malattie cardiovascolari e mortalità nelle donne in uno studio di coorte longitudinale che ha coinvolto 416.709 donne ricoverate in Quebec, Canada.

Lo studio ha compreso donne con almeno 1 ricovero per bulimia nervosa e quelle per eventi correlati alla gravidanza come gruppo di confronto, e le ha seguite per 12 anni dal 2006 al 2018 per identificare l'incidenza di malattie cardiovascolari e morte.

La popolazione dello studio ha compreso 818 donne ricoverate per bulimia nervosa ( età media 28.3 anni ) e 415.891 donne ricoverate per eventi correlati alla gravidanza ( età media 28.3 anni ).

Le pazienti sono state seguite per un totale di 2.957.677 anni-persona.

Le donne ospedalizzate per bulimia nervosa hanno presentato una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari rispetto a quelle ospedalizzate per eventi correlati alla gravidanza ( 10.34 vs 1.02 per 1.000 anni-persona ).

L'incidenza di future malattie cardiovascolari è risultata ancora più alta per le donne con 3 o più ricoveri per bulimia ( 25.13 per 1.000 anni-persona ).
Le donne ospedalizzate per bulimia nervosa hanno presentato un rischio di qualsiasi malattia cardiovascolare di 4.25 volte e il rischio di morte di 4.72 volte, rispetto alle donne ricoverate in ospedale per eventi correlati alla gravidanza.

La bulimia nervosa è risultata associata a cardiopatia ischemica ( hazard ratio, HR, 6.63 ), aterosclerosi ( HR, 6.94 ) e difetti della conduzione cardiaca ( HR, 2.99 ).
La bulimia è stata anche associata a un rischio di infarto miocardico di 21.93 volte a 2 anni di follow-up e di 14.13 volte a 5 anni di follow-up.

Dallo studio è emerso che la bulimia nervosa, tra le donne, può essere associata a rischio a lungo termine di qualsiasi malattia cardiovascolare, come eventi cardiaci ischemici e disturbi della conduzione, nonché con la morte.
I risultati hanno anche indicato che le donne con una storia di bulimia nervosa dovrebbero essere sottoposte a screening regolarmente per la malattia cardiovascolare ischemica e che possono trarre beneficio dalla prevenzione e dal trattamento dei fattori di rischio cardiovascolare. ( Xagena2020 )

Tith RM et al, JAMA Psychiatry 2020; 77: 44-51

Psyche2020 Gyne2020 Cardio2020



Indietro